Esse - una comunità di Passioni

Il Ministro del Lavoro Poletti, il divano e l’empatia

Tra marketing politico e strategie

di: Severo Laleo,

19 Giugno 2016

Categorie: Politica Interna

Il Ministro del Lavoro Poletti, molto preoccupato e voglioso di creare per i giovani opportunità di lavoro, da fine gentiluomo, già noto, trova le giuste parole, nel rispetto della sua originaria cultura cooperativa, per dimostrare, almeno in due passaggi, tutta la sua empatia nei confronti di quanti cercano lavoro tra mille difficoltà.

Ecco le sue parole:
1. “Il mio mestiere è mandare la gente a lavorare
(ma vuol dire “faticare“), non fare semplicemente le leggi”;
2. Grazie al programma Garanzia Giovani “un milione di giovani
si sono alzati dal divano e si sono candidati”.
Forse è l’empatia nuova della casta al Governo.
O no?

 

Condividi:

Email this to someonePrint this pageShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on VKPin on Pinterest

Politica Interna,

Voltare Pagina

Appello al mondo della Sinistra

Il seguente documento è stato presentato all’Assemblea nazionale di Articolo Uno del 13 Luglio 2019. Per mancanza del numero... [...]

di:

La Sinistra, Politica Interna,

Proviamo a ricostruire la Sinistra, ancora una volta

Il recente articolo scritto dal giornalista Marco Damilano su Berlinguer mi ha colpito, perché a mio giudizio segnala un nodo politico... [...]

di:

Politica Interna,

Occorre un nuovo Centro-Sinistra per fermare l’onda nera

Due punti di analisi e una proposta. Il primo elemento è che la destra sfonda. Lega e Fratelli d’Italia da soli sono sopra il 40%.... [...]

di:

Ritorna all'home page