Esse - una comunità di Passioni

Germania: crollano i socialdemocratici e avanza la destra

La Merkel verso un'alleanza neoliberista e conservatrice

di: Tommaso Bruni,

25 settembre 2017

Categorie: Europa, Politica Estera

I cittadini tedeschi hanno votato per un nuovo parlamento.
 
Dato che i socialdemocratici della SPD hanno appena rifiutato di formare una coalizione con il cristianodemocratici della cancelliera Merkel, l’unica opzione possibile rimasta è la coalizione “giamaicana”.
 
La bandiera giamaicana è nera, gialla e verde.
 
La coalizione giamaicana è composta da:
– i cristiano-democratici di Merkel (nero),
– i liberali (giallo),
– i verdi.
 
Conseguenze molto probabili del governo della coalizione giamaicana:
 
a) Wolfgang Schäuble resterà ministro delle finanze, oppure sarà rimpiazzato da qualcuno ancora più neoliberista di lui. Dato che de facto il ministro delle finanze tedesco detta le politiche economiche dell’Eurozona, queste rimarranno come sono oggi oppure diventeranno ancora più neoliberiste.
 
b) Jens Weidmann, un falco neoliberista e attuale presidente della banca centrale tedesca (la Bundesbank), diventerà presidente della banca centrale europea (BCE) alla fine del 2019. Le politiche monetarie della BCE diventeranno più ‘ortodosse’: ci saranno meno ‘quantitative easing’ e meno protezione per le nazioni deboli dell’Eurozona, fra cui l’Italia.
 
L’altro aspetto significativo di queste elezioni è il successo di AfD, un partito neonazista che ha preso circa il 13% dei voti. Il successo di AfD ha già avuto conseguenze: Merkel ha appena detto che “gli elettori di AfD devono essere ascoltati” e che “una politica comune europea più stretta in tema di immigrazione illegale deve essere adottata”.
 
Altri anni di politiche neoliberiste nell’Eurozona impoverirebbero le classi popolari e agevolerebbero un’ulteriore crescita dell’estrema destra.

Condividi:

Email this to someonePrint this pageShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on VKPin on Pinterest

La Sinistra, Politica Estera, Politica Interna,

Serve una rivoluzione neosocialista anche in Italia

Liberi e Uguali e l'esempio di Corbyn

Appena nata, nonostante navighi in un mare di difficoltà, Liberi E Uguali è già in grado di avviare alleanze strategiche a livello... [...]

di: Andrea Pisauro,

Politica Estera,

La Catalogna sceglie ancora l’indipendenza

I numeri delle elezioni catalane

I numeri che nella notte arrivano dalla Catalogna dimostrano una debole “volatilità elettorale” rispetto ai dati del 2015 ma assumono... [...]

di: Franco Astengo,

Politica Estera,

Considerazioni sui numeri delle Elezioni tedesche

Valutazioni sulle cifre in numeri assoluti

Di seguito alcune valutazioni sul risultato delle elezioni tedesche svoltesi il 24 Settembre, sulla base delle cifre in numeri assoluti e... [...]

di: Franco Astengo,

Ritorna all'home page