Esse - una comunità di Passioni

Un voto per L’Altra Europa

in vista delle elezioni europee

di: giulio di donato,

2 Marzo 2016

Categorie: Archivio

Un voto per L’Altra Europa con Tsipras.
Sperando che una buona affermazione della candidatura di Alexis Tsipras a presidente della Commissione Europea favorisca un cambio di rotta nelle politiche europee. Per un’altra Europa possibile, più giusta e solidale, del lavoro e dei diritti contro l’austerità e il neoliberismo.

Tra l’altro, come è già stato scritto, le socialdemocrazie sono e sono state troppo compromesse con le politiche che hanno generato la crisi in molti paesi europei. Avrebbero dovuto fare una grande autocritica, invece pare che prospettino solo una grande coalizione formato europeo per ottenere la guida della Commissione. 

Un voto per L’Altra Europa con Tsipras nella speranza che tra le pieghe di questa esperienza politico-elettorale prenda forma una nuova soggettività politica sul modello Syriza: unità delle forze di sinistra, rottura del vincolo delle compatibilità date e lotte sociali.

Nella disputa tutta italiana degli ultimi anni fra chi intendeva ricostruire la sinistra all’interno del centro-sinistra finendo per consegnarsi ad una posizione subalterna e marginale, e chi pensava alla necessità di costruire un proprio campo fuori da questo centro-sinistra (senza escludere a priori alleanze future laddove ci fossero condizioni e rapporti di forza diversi e favorevoli), ora sembra finalmente prevalere quest’ultima opzione.

Per il resto, c’è da sottolineare la ricchezza e la novità dovute alla presenza all’interno delle singole liste di molti fra i protagonisti delle varie forme di lotta e di resistenza in atto. Coerentemente con l’idea di una rigenerazione dal basso della Sinistra, a partire dalle lotte e da quelle soggettività critiche che hanno costruito le mobilitazioni degli ultimi anni.

Tag:

giulio di donato

Romano. Militante di base. A Sinistra, in direzione ostinata e contraria.

Condividi:

Email this to someonePrint this pageShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on VKPin on Pinterest

Archivio,

La nuova sinistra, come quella dell’Ottocento

Ripartire dalle origini

La Sinistra del XXI secolo? Più che dal Novecento, forse dovrebbe ripartire dall’Ottocento, dalle sue origini, dalle prime esperienze di... [...]

di: giulio di donato,

Archivio,

La sottomissione all’economia, origine dell’antipolitica

Per un nuovo dominio della politica sull'economia

Dentro la crisi economica sono esplose la crisi della democrazia rappresentativa e la crisi dei partiti. Tutte in qualche modo figlie di... [...]

di: giulio di donato,

Archivio,

La Sinistra alle prese con il “recinto”

Le compatibilità che inchiodano la sinistra

Prima la globalizzazione neoliberista, ora il cosiddetto pilota automatico messo in moto dalla tecnocrazia europea svuotano le istituzioni... [...]

di: giulio di donato,

Ritorna all'home page